25 Novembre 2020

Sala: lockdown ora scelta sbagliata, scritta lettera a Speranza


 “Con il sindaco De Magistris abbiamo scritto al ministro Speranza per sapere se quella del professor Ricciardi è un’opinione del suo consulente o del ministero. E nel caso fosse un’opinione del ministero, se è basata su dati e informazioni che il ministero ha e noi non abbiamo”. Lo ha detto in un videomessaggio su Facebook il sindaco di Milano Giuseppe Sala, in riferimento alle dichiarazioni di Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute, sulla necessità di un lockdown immediato a Milano e Napoli.

“Dico questo – ha aggiunto Sala – perché il tema del lockdown è tornato prepotentemente al centro della discussione. Io per quello che osservo a oggi ritengo che il lockdown sia una scelta sbagliata. E’ nelle mie responsabilità, io ragiono con la testa e il cuore, guardo i dati. Noi oggi abbiamo meno di 300 terapie intensive, ne abbiamo avute 1.700, sono in crescita, ma stiamo già facendo sacrifici e vediamo cosa succederà”.

“Oggi – ha concluso il sindaco di Milano – c’è un tema di tenere in casa gli anziani, il 90% dei decessi è sugli over 70. C’è un problema di creare spazi di ricovero per gli asintomatici e le quarantene e stiamo lavorando con Ats e la Regione. C’è un tempo per la polemica e uno per la collaborazione, ma a questo punto io non credo che sia giusto fare un lockdown”.

(askanews)

Share
Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Sostieni ilcaleidoscopio.tv, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto!
Scegli la nostra testata per pubblicizzare la tua attività oppure diventa abbonato sostenitore con un libero contributo. La nostra è un'informazione libera, senza alcun condizionamento. Ogni giorno ti offriamo gratuitamente numerose notizie ed approfondimenti redatti con scrupolo e professionalità.
La cessione degli spazi pubblicitari e i contributi dei lettori servono a sostenere i costi per il nostro lavoro che, in questo particolare momento storico, come tutte le attività, stenta a ripartire.
Se hai terminato di consultare l'articolo o il video che ti abbiamo offerto in questa pagina, stai leggendo il nostro appello.
Sostienici, anche con un contributo minimo, farai tuo questo giornale, dando voce all'informazione libera.
Puoi fare una donazione subito cliccando sul banner SOSTIENI LA STAMPA LIBERA.
Grazie
La redazione

Donazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat