28 Ottobre 2020

Nuova Zelanda, trionfo laburisti. Jacinta Ardern: avanti insieme


 “Questa sera la Nuova Zelanda ha mostrato al partito laburista il suo più grande sostegno in 50 anni”. E’ emozionata Jacinda Ardern, quando davanti ai suoi sostenitori festeggia il risultato delle elezioni generali nel Paese.

Il suo partito resterà alla guida e con l’85% delle schede scrutinate, è accreditato del 49% delle preferenze, pari a 64 seggi sui 120 del Parlamento. Il Partito nazionale guidato da Judith Collins è fermo al 26,9% e 35 seggi. “Ora più che mai, è il momento di andare avanti. Per continuare a lavorare, per cogliere le opportunità che ci si presentano, quindi facciamo un passo avanti insieme… continuiamo ad andare avanti” ha detto davanti ai suoi sotenitori ad Auckland.

Nessun leader ha mai raggiunto la maggioranza assoluta da quando la Nuova Zelanda ha adottato un sistema di voto proporzionale nel 1996. La leader dell’opposizione, Judith Collins, si è arresa ancor prima della fine dello spoglio e ha telefonato alla sua sfidante per congratularsi.

Ardern ha battuto tutti i sondaggi ed è stata riconfermata con un risultato già definito “storico”. La premier aveva soprannominato il voto “l’elezione Covid”, puntando la campagna sul successo del suo governo nel portare il Paese a essere Covid-free. Solo 25 i morti a causa del virus su una popolazione di cinque milioni di abitanti.

Altra sua battaglia determinanate quella sul controllo delle armi dopo la strage di Christchurch in cui furono uccisi 51 fedeli musulmani.

(askanews)

Share
Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Sostieni ilcaleidoscopio.tv, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto!
Scegli la nostra testata per pubblicizzare la tua attività oppure diventa abbonato sostenitore con un libero contributo. La nostra è un'informazione libera, senza alcun condizionamento. Ogni giorno ti offriamo gratuitamente numerose notizie ed approfondimenti redatti con scrupolo e professionalità.
La cessione degli spazi pubblicitari e i contributi dei lettori servono a sostenere i costi per il nostro lavoro che, in questo particolare momento storico, come tutte le attività, stenta a ripartire.
Se hai terminato di consultare l'articolo o il video che ti abbiamo offerto in questa pagina, stai leggendo il nostro appello.
Sostienici, anche con un contributo minimo, farai tuo questo giornale, dando voce all'informazione libera.
Puoi fare una donazione subito cliccando sul banner SOSTIENI LA STAMPA LIBERA.
Grazie
La redazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat