29 Ottobre 2020

Esce “Forever” il primo progetto solista di Francesco Bianconi


 Sofisticato e inteso, esce “Forever”, il primo progetto solista di Francesco Bianconi dopo la pausa con i Baustelle.

“E’ nato per riempire una pausa concordata con i Baustelle, una pausa decisa tutti insieme. Io ho cominciato ad avere il desiderio e lo stimolo di scrivere delle canzoni che fossero più mie, più personali e di raccoglierle in un disco”.

Anticipato dall’uscita dei brani “Il Bene” e “L’abisso”, e dall’ultimo singolo “Certi Uomini”, “Forever” è un album universale, il titolo è nato per caso vedendo una scritta su una maglietta della fidanzata.

“All’inizio guardavo la foto, poi mi sono concentrato sul Forever e ho detto che era una buona parola, suona bene. Poi ti fai tutte le storie dopo, per un disco fatto di pianoforte, voce e quartetto d’archi, ci sta perchè è così ridotto all’osso che magari non invecchia mai e dura per sempre”.

Nel suo nuovo lavoro Bianconi ha fortemente voluto la partecipazione di altre voci, ed è cantato in più lingue, proprio il respiro internazionale con richiami folk lo rendono un disco intimo e complesso.

“Io sempre mi rivolgo a tutti, non mi chiedo se posso essere capito da questo o da un altro, non scrivo testi per chi mi puù capire mi rivolgo a tutto il mondo, sarei presuntuoso a dire solo a chi mi può capire”.

In attesa di poter tornare dal vivo Bianconi terrà un mini tour in cui incontrerà il pubblico e racconterà il suo nuovo percorso.

(askanews)

Share
Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Sostieni ilcaleidoscopio.tv, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto!
Scegli la nostra testata per pubblicizzare la tua attività oppure diventa abbonato sostenitore con un libero contributo. La nostra è un'informazione libera, senza alcun condizionamento. Ogni giorno ti offriamo gratuitamente numerose notizie ed approfondimenti redatti con scrupolo e professionalità.
La cessione degli spazi pubblicitari e i contributi dei lettori servono a sostenere i costi per il nostro lavoro che, in questo particolare momento storico, come tutte le attività, stenta a ripartire.
Se hai terminato di consultare l'articolo o il video che ti abbiamo offerto in questa pagina, stai leggendo il nostro appello.
Sostienici, anche con un contributo minimo, farai tuo questo giornale, dando voce all'informazione libera.
Puoi fare una donazione subito cliccando sul banner SOSTIENI LA STAMPA LIBERA.
Grazie
La redazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat