25 Novembre 2020

Covid-19, Conte: quadro allarmante, siamo nello scenario 3


 Il quadro è allarmante, le misure restrittive sono necessarie perche l’epidemia potrebbe sfuggire di mano. Il governo ha risposto con un dpcm mettendo al contempo in campo con il Dl Ristori le risorse per aiutare le categorie più colpite con interventi per 5,4 miliardi in termini di indebitamento netto. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è presentato alla Camera, per rispondere al question time alle interrogazioni parlamentari sul nuovo dpcm e sul dl ristori varato ieri.

“Il quadro europeo è allarmante, in molti Paesi c’è un notevole incremento dei casi positivi, in queste ore Francia e Germania stanno per preanunciare nuove misure restrittive”, ha dichiarato.

In Italia siamo nello scenario 3, ha dichiarato Conte citando lo studio del comitato tecnico scientifico. “Allo stato l’epidemia è in rapido peggioramento e risulta compatibile, a livello nazionale, con lo scenario di tipo 3 descritto nello studio. In particolare lo studio prevede interruzione di attività, incentivazione del lavoro agile e per la scuola possibilità di attivare lezioni scaglionate o a distanza. A tali misure si è attenuto il governo con l’ultimo dpcm”.

Tra i punti evidenziati da Conte, in risposta alle critiche delle opposizioni, quello sul trasporto pubblico. Il premier ha ricordato lo stanziamento di 300 mln per servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e 150 per il trasporto scolastico. E inoltre: “Il Ministero delle Infrastrutture sta anche intervenendo per il rafforzamento dei controlli, il costante monitoaggio dell andamento della domanda, anche collegata agli orari di apertura delle scuole e dei luoghi di lavoro, e il conseguente incremento, in caso di necessità, del numero di corse”.

(askanews)

Share
Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Sostieni ilcaleidoscopio.tv, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto!
Scegli la nostra testata per pubblicizzare la tua attività oppure diventa abbonato sostenitore con un libero contributo. La nostra è un'informazione libera, senza alcun condizionamento. Ogni giorno ti offriamo gratuitamente numerose notizie ed approfondimenti redatti con scrupolo e professionalità.
La cessione degli spazi pubblicitari e i contributi dei lettori servono a sostenere i costi per il nostro lavoro che, in questo particolare momento storico, come tutte le attività, stenta a ripartire.
Se hai terminato di consultare l'articolo o il video che ti abbiamo offerto in questa pagina, stai leggendo il nostro appello.
Sostienici, anche con un contributo minimo, farai tuo questo giornale, dando voce all'informazione libera.
Puoi fare una donazione subito cliccando sul banner SOSTIENI LA STAMPA LIBERA.
Grazie
La redazione

Donazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat