25 Novembre 2020

Coronavirus, positivo l’attore e regista hard Rocco Siffredi


 Secondo un’indiscrezione del sito web Dagospia, l’attore, regista e produttore hard italiano, Rocco Siffredi sarebbe risultato positivo al coronavirus Sars-Cov2. Con lui contagiati anche i familiari e i suoi stretti collaboratori, tutti in isolamento nella villa di Budapest, in Ungheria dove la pornostar vive e lavora da tempo, gestendo, tra l’altro una vera e propria accademia per la formazione di attori hardcore.

Siffredi si è appena aggiudicato 2 importanti premi alla terza edizione del festival cinematografico dell’industria dell’intrattenimento per adulti di Berlino “Xbiz Europa Awards

2020″ per il suo ultimo film e solo pochi giorni prima era in Italia per stendere la sceneggiatura della serie Tv che si sta preparando su di lui. A marzo 2020, in pieno lockdown, dai suoi canali social aveva esortato i cittadini a proteggersi, rispettando le regole e rimanendo in casa.

Dopo l’indiscrezione di Dagospia i social si sono scatenati con messaggi di solidarietà ma anche con battute a doppio senso come: l’intera Ungheria è in quarantena o #RoccoSiffredi si riprenderà alla sveltina”.

Siffredi dai suoi social aveva denunciato anche l’atteggiamento di una parte dell’industria del porno che, nonostante l’emergenza in atto, aveva scelto di non fermarsi mettendo a rischio la salute degli attori.

(askanews)

Share
Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Sostieni ilcaleidoscopio.tv, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto!
Scegli la nostra testata per pubblicizzare la tua attività oppure diventa abbonato sostenitore con un libero contributo. La nostra è un'informazione libera, senza alcun condizionamento. Ogni giorno ti offriamo gratuitamente numerose notizie ed approfondimenti redatti con scrupolo e professionalità.
La cessione degli spazi pubblicitari e i contributi dei lettori servono a sostenere i costi per il nostro lavoro che, in questo particolare momento storico, come tutte le attività, stenta a ripartire.
Se hai terminato di consultare l'articolo o il video che ti abbiamo offerto in questa pagina, stai leggendo il nostro appello.
Sostienici, anche con un contributo minimo, farai tuo questo giornale, dando voce all'informazione libera.
Puoi fare una donazione subito cliccando sul banner SOSTIENI LA STAMPA LIBERA.
Grazie
La redazione

Donazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat